STAFFETTA DELLE RADICIDigitale

La staffetta delle radici organizza il lavoro in gruppo, gli alunni imparano a cooperare, a giustificare le proprie opinioni, a discutere. L’insegnante ha l’opportunità di osservare come gli alunni lavorano e quali strategie adottano quando risolvono gli esercizi o affrontano gli errori.

L’alunno è in grado di:
1. Calcolare le radici quadrate e cubiche.
2. Stimare il valore di un’espressione contenente numeri primi.
3. Calcolare una radice quadrata da un prodotto e da un quoziente.
4. Moltiplicare e dividere elementi dello stesso grado.
5. Semplificare espressioni contenenti numeri primi.
6. Escludere un fattore prima del segno di radice quadrata e includere un fattore sotto il segno di radice quadrata.
Per la lezione bisogna preparare:
1. Schede di esercizi di tanti colori quanti sono i gruppi che vogliamo avere. Di solito ho 7 gruppi da 3.
2. Chiave di risposta per consentire all’insegnante di controllare efficacemente i singoli esercizi. È meglio avere soluzioni complete per gli esercizi.
3. Le schede sul tavolo negli stessi colori degli esercizi stampati. In questo modo è possibile individuare molto rapidamente il gruppo a cui consegnare l’esercizio, ad esempio per correggerlo.
4. Fogli di soluzione, A5 o metà di un foglio A5 sono sufficienti. Un esercizio su un foglio di carta.
5. Bastoncini per disegnare i gruppi o un altro modo per dividere i gruppi.
6. Magneti 7 gruppi x 2 pezzi per fissare le carte alla tavola.
Organizzazione della lezione:
1. Dividiamo gli alunni in gruppi.
2. Attacchiamo gli esercizi alla lavagna, tagliamo i fogli in modo che gli alunni possano strappare facilmente gli esercizi.
3. Disponiamo sui tavoli fogli di carta dei colori appropriati e diamo un pennarello dello stesso colore degli esercizi.
4. Una persona selezionata da ciascun gruppo si avvicina alla lavagna e prende un esercizio.
5. Gli alunni, divisi in gruppi, risolvono l;esercizio, ciascuno su un foglio separato. Le carte sono contrassegnate dal colore del gruppo. Poi li portano al cosiddetto TAVOLO DELL’ESPERIENZA dell’insegnante. L’insegnante controlla l’esercizio.
6. U Gli studenti prendono l’esercizio successivo e lo risolvono.
7. In caso di soluzioni errate, l’insegnante restituisce l’esercizio per la correzione. Non fa notare l’errore, gli alunni cercano da soli l’errore e correggono la soluzione. Ogni volta, i compiti risolti in modo errato vengono restituiti agli studenti.
8. Sul foglio delle risposte segniamo gli esercizi che ogni gruppo ha risolto e quante volte i compiti sono tornati ai gruppi (facoltativo).

Tipo di scuola scuola secondaria di primo grado
Classe /età Seconda mendia, Terza media, Prima liceo
Materia Matematica
File documento .pdf
File immagine
File video
File audio
Download Tag , , , ,

Matmistrz

MATMISTRZ -Beata Zgoła
Insegnare matematica è la mia passione. Sono motivata a sviluppare il coinvolgimento e la curiosità dei bambini, mi piace vedere la loro sorpresa e la gioia per i risultati ottenuti. Cerco di disincantare la regina delle scienze, di renderla amichevole, interessante e coinvolgente. Insieme agli studenti, la cerchiamo in diversi ambiti della vita, scoprendo il suo significato e la sua bellezza. Sotto la mia guida, gli studenti si sviluppano ma superano anche i loro limiti.
Sono vicina alla pedagogia montessoriana: imparare facendo. I bambini acquisiscono conoscenze, competenze, abilità ed esperienze attraverso la loro attività spontanea; gli insegnanti non impongono attività ai bambini, ma collaborano nel processo educativo. Ritengo che sia molto importante creare spazi che permettano agli alunni di acquisire competenze importanti per tutta la vita: imparare a imparare, creatività, elaborazione e interpretazione delle informazioni, pensiero critico, imprenditorialità.
Sotto la mia guida, gli studenti non solo si sviluppano, ma superano i loro limiti, raggiungendo talvolta anche i premi più alti: le medaglie ai campionati mondiali di Speed Stacking.
Creo materiali per studenti e insegnanti in Europa.

Devi accedere ed essere un acquirente di questo download per inviare una recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.